ANTOLOGIA APERTA DELL'ACCESSIBILITA' 

* si consiglia  di chiudere la pagina dopo la consultazione, per evitare un eccesso di pagine aperte.

Pagina di dettaglio tecnico

?

COMFORT:  COPERTURE

ESIGENZE 

È opportuno che i percorsi siano dotati di ripari dalle intemperie, almeno in punti ragionevolmente ravvicinati, in considerazione che: 

  • le persone con disabilità motorie hanno più lunghi tempi di percorrenza rispetto a quelle senza disabilità;
  • in particolare, le persone su sedia ruote non possono ripararsi con ombrelli, avendo entrambe le mani impegnate per l’avanzamento.

SOLUZIONI

 

CRITERI ESSENZIALI

Prescrizioni

Al fine di agevolare la manovra di trasferimento della persona su sedia a ruote in comuni condizioni atmosferiche, detti posti auto riservati sono, preferibilmente, dotati di copertura.

 

Raccomandazioni

In analogia a quanto indicato dalle norme per i parcheggi è auspicabile dotare di coperture i percorsi pedonali con elevata intensità di utenti con disabilità (ospedali, istituti di riabilitazione, ambulatori …), al fine di assicurare riparo dalle intemperie, particolarmente disagevoli alle persone con disabilità motorie, che hanno più lunghi tempi di percorrenza rispetto a quelle senza disabilità. In particolare, le persone su sedia ruote non possono ripararsi con ombrelli, avendo entrambe le mani impegnate per l’avanzamento.

 

 

NORME ITALIANE

D.M. 236/89

Art. 8.2.3 Parcheggi

Nelle aree di parcheggio devono comunque essere previsti, nella misura minima di 1 ogni 50 o frazione di 50, posti auto di larghezza non inferiore a m 3,20, e riservati gratuitamente ai veicoli al servizio di persone disabili.
Detti posti auto, opportunamente segnalati, sono ubicati in aderenza ai percorsi pedonali e nelle vicinanze dell'accesso dell'edificio o attrezzatura.
Al fine di agevolare la manovra di trasferimento della persona su sedia a ruote in comuni condizioni atmosferiche, detti posti auto riservati sono, preferibilmente, dotati di copertura

 

FINESTRA SUL MONDO

IMZ

In analogia a quanto indicato per i parcheggi (D.M. 236/89, Art. 8.2.3), è auspicabile dotare di coperture i percorsi pedonali con elevata intensità di utenti con disabilità (ospedali, istituti di riabilitazione, ambulatori …), al fine di assicurare riparo dalle intemperie, particolarmente disagevoli alle persone con disabilità motorie, che hanno più lunghi tempi di percorrenza rispetto a quelle senza disabilità. In particolare, le persone su sedia ruote non possono ripararsi con ombrelli, avendo entrambe le mani impegnate per l’avanzamento.

Francesco Caracchini (PG)

Nell'ubicazione dei parcheggi devono essere privilegiati percorsi di pendenza minima e al riparo dalla pioggia (porticati, ...), anche a scapito della distanza dall'edificio asservito.

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

Istituto del Marchio di  qualità Zerobarriere (IMZ) - P.za Carlo Marx, 5 - 06019 Umbertide (PG)