ANTOLOGIA APERTA DELL'ACCESSIBILITA' 

* si consiglia  di chiudere la pagina dopo la consultazione, per evitare un eccesso di pagine aperte.

Pagina di dettaglio tecnico

?

COMFORT:  PUNTI DI ATTESA

ESIGENZE

Le persone con disabilità hanno l’esigenza di colmare senza disagi  i tempi di attesa per le fruizione di servizi  (fermate di mezze pubblici, taxi, …).

SOLUZIONI

 

CRITERI ESSENZIALI

Raccomandazioni

Anche in coerenza con le prescrizioni per i parcheggi, è opportuno che le aree di attesa di servizi (fermate di mezze pubblici, taxi, …) siano dotate di posti a sedere protetti dalle intemperie con coperture e schermi verticali .

 

 

 

 

Non risultano norme riferibili all'argomento.

FINESTRA SUL MONDO

Per una sosta comoda, sicura e accessibile deve essere assicurato un riparo che soddisfi i seguenti requisiti:

  • La lunghezza del riparo dipende dalle presenze. Ad esempio, un riparo di circa 5m per fermate frequentate da meno 500 persone / giorno;
  • la larghezza del riparo è definita in base allo spazio disponibile;
  • deve essere dotato di posti a sedere in numero sufficiente  e, possibilmente, supporti ischiatici posizionati e distribuiti per tutta la lunghezza della fermata sia all’interno che all’esterno del riparo;
  • una tabella standard di circa 1m², che riporta l’ orario, con una mappa della rete e del quartiere equipaggia ogni modulo base (<5 m). Questa tabella non è mai posizionata sopra le sedie. È dotata di un dispositivoche consenta una facile ricerca dell’'informazione giorno e notte  (idealmente illuminato o retroilluminato);
  • i pannelli vetrati devono essere dotati di a contrasto visivo.


 

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

Istituto del Marchio di  qualità Zerobarriere (IMZ) - P.za Carlo Marx, 5 - 06019 Umbertide (PG)