ANTOLOGIA APERTA DELL'ACCESSIBILITA' 

* si consiglia  di chiudere la pagina dopo la consultazione, per evitare un eccesso di pagine aperte.

Pagina di dettaglio tecnico

?

LOCALE MONOFUNZIONE: LAVABO

ESIGENZE

Le persone con disabilità debbono essere messe in grado di:

  • circolare all’interno del locale ed accostarsi fino al bordo dellavabo senza impedimenti per le ginocchia;
  • fruiredel lavabo;
  • disporre di un piano di appoggio per esigenze varie (oggetti personali o presidi da cambiare );
  • disporre di attaccapanni o piano d’appoggio per il vestiario;
  • svolgere ogni attività in modo agevole, sicuro e confortevole.

SOLUZIONI

CRITERI ESSENZIALI

Requisiti comuni a tutti i locali ...

  Requisiti specifici degli apparecchi presenti 

Fruibilità Accessori 
 Lavabo
Rubinetteria  Specchio Acqua sanitaria   Maniglioni

 

​Osservazione

Un locale con solo lavabo è di solito impiegato come avambagno rispetto al locale WC.

Gli stessi criteri sopra indicati devono essere rispettati nella collocazione di più lavabi in un unico locale, comprendente box WC e, in qualche caso, orinatoi. (sembra non pertinente con locale Lavabo ???)

Avambagno con lavabo (si nota la carenza e la inappropriatezza degli accessori)

NORME ITALIANE

 

D.M. 236/89

 

Ubicazione e segnalazione

Accesso

Spazi di manovra interni

Fruizione degli apparecchi

 

FINESTRA SUL MONDO

Le misure riportate negli schemi devono essere considerate solo indicative quando non coincidono con le normative italiane
Irlanda 5,
pp.74, 95

SPAZIO LIBERO SOTTO IL LAVELLO

I lavabi devono avere uno spazio libero per le ginocchia al di sotto del catino; possono essere montati a muro o inseriti in un mobile progettato per l'approccio seduto. [Nel caso in cui non sia disponibile spazio libero sotto il lavello, può essere  adottato un accesso laterale].

Occorre evitare lavabi con piedistalli, che limiterebbero l'accesso per le persone che utilizzano sedie a ruote e persone che si siedono su una sedia mentre usano il lavabo.

Tutti i tubi sotto i lavabi devono essere nascosti o protetti laddove esiste un potenziale contatto del piede o della gamba.

ACCESSORI IDRAULICI

Per facilitarne l'uso devono essere dotati di miscelatori a leva, con acqua caldaverso sinistra e fredda verso destra. Il metodo di funzionamento per tutti i rubinetti in tutta l'abitazione dovrebbe essere coerente.

L'acqua fornita ai lavabi non deve superare i 40 gradi (C) per motivi di sicurezza.

La pressione dell'acqua fornita attraverso il rubinetto deve essere regolata in modo che l'acqua non spruzzi o schizzi sulla persona o sulle superfici adiacenti.

Dovrebbe essere fornita di un tappo per consentire il riempimento del lavabo con acqua della temperatura desiderata.

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

Istituto del Marchio di  qualità Zerobarriere (IMZ) - P.za Carlo Marx, 5 - 06019 Umbertide (PG)