ANTOLOGIA APERTA DELL'ACCESSIBILITA' 

* si consiglia  di chiudere la pagina dopo la consultazione, per evitare un eccesso di pagine aperte.

Pagina di dettaglio tecnico

?

LOCALI SPECIALI: BAGNI ASSISTITI

ESIGENZE

Le persone non autonome debbono essere messe in condizioni di essere assistite  in modo sicuro e dignitoso nella igiene personale e nelle necessità fisiologiche.

Gli assistenti debbono essere messi in condizioni di svolgere il loro compito in modo agevole, sicuro e confortevole.

SOLUZIONI

CRITERI ESSENZIALI

Requisiti comuni a tutti i locali ...

Requisiti specifici degli apparecchi presenti 

  Fruibilità Accessori
  WC - Bidet Cassette di scarico  Schienale Coprisedile Doccetta  Maniglioni
   Lavabo Rubinetteria  Specchio Acqua sanitaria   Maniglioni

 

 

NORME ITALIANE

D.M. 236/89

 

Ubicazione e segnalazione

Accesso

Spazi di manovra interni

Fruizione degli apparecchi


Le misure riportate negli schemi sono solo indicative

Irlanda 5, p.45 - 47

DISPOSIZIONE PENINSULARE

I servizi igienici per le persone che necessitano di assistenza sono spesso definiti gabinetti a disposizione peninsulare, a causa della posizione centrale della tazza WC e dello spazio libero su entrambi i lati. Questa disposizione consente a un utente di sedia a rotelle di trasferirsi sul WC e di fornire spazio per gli assistenti su entrambi i lati del WC.

La disposizione peninsulare offre una maggiore flessibilità in termini di tecnica di trasferimento rispetto a una toilette accessibile nell'angolo, ma è adatta solo dove è disponibile un'assistenza qualificata, come ospedali, alloggi residenziali o diurni e centri sportivi o ricreativi, dove gli utenti possono essere accompagnati da un assistente.

Le persone che possono utilizzare una toilette accessibile in un angolo in modo indipendente potrebbero non essere in grado di utilizzare una toilette con disposizione peninsulare senza assistenza. L'assenza di corrimano fissi o di una parete solida immediatamente adiacente al WC spesso significa che non vi è un supporto sufficiente per l'uso indipendente.

Le dimensione del locale dovrebbero essere: larghezza   2700mm e lunghezza  2500mm, con il layout illustratonella Figura 5.10.

Figura 5.10

In una toilette con disposizione peninsulare dovrebbe essere fornito un lavabo, posizionato lontano dal WC, come illustrato. Infatti,non ci si aspetta che una persona si lavi le mani mentre è seduto sul WC; inoltre, il lavandino posizionato in remoto, assicura spazio sufficiente per gli assistenti su entrambi i lati del WC.

La fornitura di una tenda che può essere stesa attorno all'area WC migliora la privacy sia per l'utente che per l'assistente.

Image 5.14 Example of unisex peninsular-arrangement toilet for assisted use.

Irlanda 5, pp. 47 - 50

CAMBIO ASSISTITO

Adulti e bambini con significative difficoltà di mobilità e di coordinazione potrebbero dover essere distesi per poter essere cambiati dagli assistenti. Non è appropriato che le persone vengano depositate sul pavimento per essere cambiate poiché non è igienico né dignitoso; inoltre, comporta il rischio di lesioni al personale assistente a causa del sollevamento manuale.

I servizi igienici per il cambio assistito dovrebbero comprendere:

  • un paranco a binario da soffitto per il trasferimento di una persona da una sedia a rotelle al WC o al banco di cambio;
  • un WC, un lavandino e accessori a disposizione peninsulare;
  • uno schermo o una tenda per la privacy da svolgere intorno al WC;.
  • un banco regolabile in altezza, di lunghezza tipica minima di 1800 mm, fissato a parete o libero sul pavimento;
  •  un rotolo svolgibile di carta, di largezza sufficinete a coprire il banco;
  • un grande cestino per i rifiuti e per i presidi per l’incontinenza.

Se non è possibile installare un paranco a binario, è necessario un paranco mobile.

La stanza dovrebbe essere lunga 3500 mm x 2500 mm, con una porta che si apre verso l'esterno. Le strutture dovrebbero essere disposte in modo da fornire spazio sufficiente per la manovra della sedia a rotelle e lo spazio intorno al banco e al WC cambianti per due accompagnatori.

I bagni che incorporano strutture per il cambio assistito dovrebbero essere forniti in edifici di grandi dimensioni a cui i membri del pubblico accedono in gran numero, come centri commerciali, centri ricreativi, luoghi di intrattenimento e servizi autostradali.

 

Irlanda 5, p. 61

SERVIZIO ASSISTITO CON DOCCIA

Il servizio assistito può essere fornito anche in aggiunta a un WC e doccia per uso indipendente.

  • A: maniglione verticale
  • B: braccio per asciugamano
  • C: maniglione orizzontale
  • D: sedile reclinabile
  • E: maniglione reclinabile
  • F: tenda della doccia
  • G: Lavandino

 

IMZ

SOLLEVAMENTO CON MONOROTAIA

Il binario fisso monorotaia è la soluzione ideale per uno spostamento fra due punti.
Dal Punto A al punto B, montando sul soffitto una serie di binari a linea retta o curvilinei, si crea un percorso fisso al quale assicurare l’imbrago del paziente e condurne il trasporto.

SOLLEVAMENTO CON SISTEMA AD H

Il sistema ad H segue il concetto del carroponte industriale: è un binario mobile che scorre tra due binari fissi. Questa soluzione si applica all’interno di una singola stanza e vi permette di raggiungere qualsiasi punto della stanza stessa.
E’ il sistema più utilizzato.

Tratto da http://www.tecnosad.com

AISM Pistoia

SOLLEVAMENTO CON SISTEMA AD H

Esempio

UEFA – CAFE

p. 90

SERVIZI IGIENICI NELLE SALE DI PRIMO SOCCORSO

In tutte le sale di primo soccorso nuove devono essere previsti gabinetti accessibili in modo indipendente da parte delle persone con disabilità. Quando si rinnova una sala di primo soccorso già esistente, si deve fornire un servizio igienico accessibile al suo interno oppure nelle immediate vicinanze.

Servizi igienici “changing Places” link a pdf

Alcuni club di calcio hanno recentemente installato dei servizi igienici “changingPlaces*” o con vaso a penisola. Un servizio igienico changingPlaces offre uno spazio più grande, con speciali attrezzature per il sollevamento che possono essere usate dalle persone con disabilità aventi necessità molteplici e complesse, che spesso richiedono l’aiuto anche di due o più assistenti.

L’installazione di un servizio igienico changingPlaces permette a una persona con disabilità di assistere a una partita a cui altrimenti potrebbe non essere in grado di assistere senza che il suo assistente debba ricorrere all’uso del pavimento del bagno per il cambio.

I servizi igienici changingPlaces sono in genere dotati di un sistema di sollevamento fisso a binario o mobile in modo che gli assistenti possano collegarvi la persona in un’imbracatura per sollevarla e poi spostarla verso le varie installazioni dell’impianto.

C’è anche uno spazio aggiuntivo per sistemare la persona con disabilità che eventualmente usi una sedia a rotelle grande e complessa, come quelle con i poggiapiedi sollevati, lo schienale reclinabile, o dotata di bombole di ossigeno.

Si deve installare un lettino per il cambio per fornire una piattaforma stabile adatta al cambio di adulti e bambini. Idealmente deve essere ad altezza regolabile, ma può essere azionato a mano o elettricamente e montato a muro oppure su gambe. Deve essere possibile fissare un lettino per il cambio ad altezza regolabile e sicura perché l’assistente riduca lo sforzo da fare con la schiena scegliendo un’altezza di lavoro opportuna. Tali impianti non sono progettati per uso indipendente da parte di persone su sedia a rotelle, ma permettono alle persone con disabilità aventi necessità complesse di assistere alle partite e di godersele. Di conseguenza i club, sempre che sia possibile, devono considerare la possibilità di installare nei loro stadi servizi igienici changingPlaces o con vaso a penisola.

Maggiori consigli sulla progettazione e l’installazione di servizi igienici changingPlaces e impianti simili possono essere forniti dalla vostra organizzazione locale per disabilità o dal CAFE.

*changingPlaces è un consorzio del regno unito formato da: Mencap, PAMis, Nottingham city council, Dumfries and Gallowaycouncil, Valuing People support team (team di supporto per l’Apprezzamento delle Persone) del Ministero della salute, il Governo scozzese e il centre for Accessibleenvironments.

Per maggiori dettagli su changingPlaces, vedere

http://www.equalaccess.com.au/news/180/  e

http://www.mencap.org.uk/node/7141.

 

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

Istituto del Marchio di  qualità Zerobarriere (IMZ) - P.za Carlo Marx, 5 - 06019 Umbertide (PG)