ANTOLOGIA APERTA DELL'ACCESSIBILITA' 

* si consiglia  di chiudere la pagina dopo la consultazione, per evitare un eccesso di pagine aperte.

Pagina di dettaglio tecnico

?

AUSILI:  ASCENSORI

ESIGENZE 

Le persone con disabilità devono essere messi in condizioni di:

  • manovrare per accedere e scendere dai mezzi di sollevamento;
  • individuare e operare sui comandi;
  • essere informati sulla posizione rispetto ai piani;
  • ricevere e inviare segnalazioni in situazioni di emergenza e indicazioni sulle  procedure conseguenti.

SOLUZIONI

CRITERI ESSENZIALI

Prescrizioni

L'ascensore va istallato in tutti i casi in cui l'accesso alla più alta unità immobiliare è posto oltre il terzo livello.

L’ascensore deve avere le seguenti dotazioni:

  • Sistema di apertura automatizzato delle porte, con idoneo meccanismo per l'arresto e l'inversione della chiusura in caso di ostruzione del vano porta, adeguati tempi di apertura e chiusura;
  • Comandi ed accessori: bottonieracitofonocampanello d'allarme con segnale luminoso di conferma di ricezione all'esterno della chiamata di allarme; segnalazione sonora dell'arrivo al piano; dispositivo luminoso e sonoro di segnalazione di ogni eventuale stato di allarme.
  • Il ripiano di fermatacomplanare al pavimento della cabina, deve avere una profondità anteriormente alla porta della cabina sufficiente a contenere una sedia a ruote e consentirne le manovre necessarie all'accesso.

L’ascensore deve avere le seguenti caraterristiche:

Negli edifici di nuova edificazione, non residenziali:

  • cabina di dimensioni minime di 1,40 m di profondità e 1,10 m di larghezza;
  • porta con luce minima di 0,80 m posta sul lato corto;
  • piattaforma minima di distribuzione anteriormente alla porta della cabina di 1,50 x 1,50 m.

Negli edifici di nuova edificazione residenziali e in caso di adeguamento di edifici preesistenti sono ammesse caratteristiche ridotte (vedi norme DM 236/89,  art.8.1.12 punti b., c.)​.

 

Raccomandazioni

Nei casi in cui sono prevedibili rischi di incendio o altre emergenze, è opportuno installare ascensori di evacuazione, in particolare in edifici complessi aperti al pubblico.

Osservazioni

Con il sempre maggiore utilizzo delle nuove tecnologie capita di trovare ascensori con la pulsantiera del tipo touch screen. Una soluzione determinata più che altro da un fattore estetico. Di fatto inutilizzabili per le persone cieche o con limitata capacità visiva, quindi da evitare. A meno che il tasto di chiamata non preveda anche l’informazione in linguaggio Braille, come previsto nel DM 236/89 art.4.1.12

 

 

 

RIFERIMENTI NORMATIVI

A cura degli ing. Vincenzo Antonini e ing. Patrick Antonini.

Quadro di riferimento generale

Leggi Italiane

Direttive Europee

Tabella di raffronto fra DM 236/89 e EN 81/70

 

FINESTRA SUL MONDO
Singapore 1, p. 72 -77

I maniglioni devono avere le seguenti caratteristiche:

  • altezza 80 – 90 cm dal pavimento;
  • devono essere installati sulle due fiancate e sulla parete posteriore;

se non sono continui devono avere un’interruzione massima di 15 cm.

 

 

Le dimensioni minime del vano interno devono essere :

  • 120 cm di larghezza
  • 140 cm di profondità

 

 

 

Sulla vista isometrica riportata nella figura a lato sono riportate le misure degli spazi caratteristici e delle posizioni di tutti gli accessori.

 

Irlanda 3, p. 42

Ascensore di evacuazione

Alcuni ascensori sono progettati per essere sicuri per l'evacuazione in caso di incendio o altra emergenza. Questi sollevatori sono particolarmente utili per garantire un'evacuazione sicura, indipendente e dignitosa degli utenti di sedie a rotelle; persone con altre difficoltà di mobilità; e quelli che possono avere difficoltà di resistenza o di equilibrio come i bambini, gli anziani e le donne incinte.

I sollevatori di evacuazione devono essere racchiusi in un involucro resistente al fuoco e avere un'alimentazione elettrica indipendente. L'involucro antincendio dovrebbe includere la zona prospiciente all’uscita o i disimpegni protetti ad ogni piano servito dall'ascensore e fino alla porta verso l’esterno al livello dell'uscita.

 

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

Istituto del Marchio di  qualità Zerobarriere (IMZ) - P.za Carlo Marx, 5 - 06019 Umbertide (PG)