ANTOLOGIA APERTA DELL'ACCESSIBILITA' 

* si consiglia  di chiudere la pagina dopo la consultazione, per evitare un eccesso di pagine aperte.

Pagina di dettaglio tecnico

?

RAMPE: LUNGHEZZE

ESIGENZE

Le persone con disabilità, in particolare se su sedia ruote, debilitate o grevi, hanno difficoltà a superare salite eccessivamente lunghe.

Pertanto, le rampe devono avere lunghezze inversamente proporzionali alle pendenze, intervallate da ripiani orizzontali che consentanoil riposo e evitino involontarie retromarce.

SOLUZIONI

 

CRITERI ESSENZIALI

Prescrizioni

La norma fissa a 15 m la lunghezza massima di un percorso (interpretabile come una rampa) di pendenza del 5%, oltre la quale vanno inseriti dei piani orizzontali.

Anche per percorsi con pendenze inferiori al 5% è ragionevole inserire  dei piani orizzontali nei quali la sedia a ruote possa  stazionare senza che la persona eserciti sforzi. Le distanze fra i ripiani aumenteranno, rispetto ai 15 m stabiliti per pendenza del 5%, in modo  inversamente proporzionale alle pendenze.

 

 

 

 

NORME ITALIANE

D.M. 236/89
Art. 8.2.1 Percorsi

… Per pendenze del 5% è necessario prevedere un ripiano orizzontale di sosta, di profondità di almeno 1,50 m, ogni 15 m di lunghezza del percorso; per pendenze superiori tale lunghezza deve proporzionalmente ridursi fino alla misura di 10 m per una pendenza dell'8%...

FINESTRA SUL MONDO

 

Non abbiamo riferimenti significativi in proposito

 

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

Istituto del Marchio di  qualità Zerobarriere (IMZ) - P.za Carlo Marx, 5 - 06019 Umbertide (PG)