ANTOLOGIA APERTA DELL'ACCESSIBILITA' 

* si consiglia  di chiudere la pagina dopo la consultazione, per evitare un eccesso di pagine aperte.

Pagina di dettaglio tecnico

?

TRIBUNE: STANDARD DI VISIONE INCLUSIVI

ESIGENZE

È importante che nello stadio tutti abbiano una buona visuale del campo e delle zone circostanti, così da potersi godere comodamente la partita e l’atmosfera dello stadio, anche in caso qualcuno stia in piedi, davanti o di lato.

Nelle aree a sedere del catino le posizioni assegnate agli utenti con sedia a rotelle in particolare dovrebbero avere una vista sopraelevata per vedere nello stesso modo o addirittura meglio degli spettatori generici.

SOLUZIONI

 

CRITERI ESSENZIALI

Prescrizioni

Distanza massima del campo di gioco da qualsiasi posto a sedere: 190 m

Linea di visione non ostacolata da barriere, balaustre, corrimano, supporti per coperture, pilastri o colonne.

Visuale libera del campo anche in caso qualcuno stia in piedi, davanti o di lato.

La qualità della linea di visione è definita dalla misura sulla verticale dalla linea di visione della persona che si trova dietro alla sommità della sagoma della persona davanti in piedi: C-value.

C-value: uguale o maggiore di 90 mm.

 Per una visione ottimale, si raccomanda un’alzata maggiorata per la gradinata: 1200 mm.

 

 

 

CIP: Criteri per impianti nuovi ed esistenti

UEFA: Spazi per accompagnatori

UEFA-CAFE: Formula per la visibilità

 

 

 

 

 

Ci stiamo lavorando: la vostra collaborazione sarà molto gradita

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

Istituto del Marchio di  qualità Zerobarriere (IMZ) - P.za Carlo Marx, 5 - 06019 Umbertide (PG)