ANTOLOGIA APERTA DELL'ACCESSIBILITA' 

* si consiglia  di chiudere la pagina dopo la consultazione, per evitare un eccesso di pagine aperte.

Pagina di dettaglio tecnico

?

SISTEMA IMPIANTI SPORTIVI-TRIBUNE: PARTERRE

ESIGENZE

Alcune persone con disabilità preferiscono assistere al gioco nel parterre, per avere un contatto più diretto (udire i suoni) con le attività sul campo. 

SOLUZIONI

 

CRITERI ESSENZIALI

Prescrizioni

Esistono diversi inconvenienti collaterali nel ricavare spazi dedicati nel parterre.

Occorre limitare le quote  degli spazi  riservati alle persone condisabilità al:

  • 25%  a persone su sedie a ruote;  
  • 25% di posti a sedere confortevoli.
 

 

 

 

UEFA-CAFE: Accessibilità per tutti

I:6   Parterre p.68

Sebbene possa essere ancora opportuno fornire dei posti nel parterre agli spettatori con disabilità oltre ai posti a sedere accessibili sulle tribune, i progettisti e gli amministratori degli stadi devono assicurare un uguale livello di scelta per tutti, e le persone con disabilità devono avere accesso adeguato ad attrezzature come servizi igienici e aree di ristoro in tutte le zone. Sebbene sia necessario notare che alcuni spettatori ipovedenti possono comunque preferire di stare seduti nel parterre per poter udire il suono del pallone e le attività nel campo, aiutandoli a seguire meglio la partita, nel parterre non devono essere situati più del 25% degli spazi per persone su sedia a rotelle e il 25% di posti a sedere confortevoli. Il personale delle giornate di gara, i giocatori e gli allenatori, i giornalisti accreditati, le panchine dei giocatori e i cartelloni pubblicitari possono ostacolare la linea di visione nel parterre (vedere figura 22) e le zone dietro alle panchine e alle porte in particolare (fino alla linea di 16 metri e includendo l’area tecnica) devono essere evitate, perché le persone su sedia a rotelle e le persone con disabilità deambulatorie sono meno capaci di adeguare la propria posizione per vedere intorno o sopra gli ostacoli. Le zone destinate a spettatori con disabilità devono essere coperte per offrire protezione dagli elementi atmosferici, tra cui pioggia, vento e sole; inoltre, mentre le zone coperte del parterre si possono considerare vantaggiose per alcuni spettatori con disabilità, queste possono interferire con la linea di visione degli spettatori situati nelle file posteriori, il che richiede che tali file vengano rialzate. La prima fila di posti a sedere per gli spettatori con o senza disabilità, deve in ogni caso essere rialzata rispetto al campo per assicurare una visuale adeguata.

 

Ci stiamo lavorando: la vostra collaborazione sarà molto gradita

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

 

Ci stiamo lavorando: vostre segnalazioni saranno molto gradite.

Istituto del Marchio di  qualità Zerobarriere (IMZ) - P.za Carlo Marx, 5 - 06019 Umbertide (PG)